Burraco e Pinelle Online
]]>
Utenti iscritti: 568440

SFIDA
I TUOI AMICI
ABBONATI
SUBITO

SUGGERIMENTI DI GIOCO

13 SEMPLICI STRATEGIE PER VINCERE A BURRACO


Premessa:
non tutte le carte hanno la stessa importanza per fare un burraco, di seguito tutti i burrachi possibili:

A 2 3 4 5 6 7
2 3 4 5 6 7 8
3 4 5 6 7 8 9
4 5 6 7 8 9 10
5 6 7 8 9 10 J
6 7 8 9 10 J Q
7 8 9 10 J Q K
8 9 10 J Q K A

Come potete vedere:
7 e 8 compaiono sette volte
6 e 9 compaiono sei volte
5 e 10 compaiono cinque volte
4 e J compaiono quattro volte
3 e Q compaiono tre volte
2, K e A compaiono due volte


Facciamo quindi alcune considerazioni:

1) Non scartare mai 7 e 8 e possibilmente nemmeno 6 e 9.

(è addirittura meglio scartare un jolly o una pinella in certi casi, quando ad esempio rischiamo di far fare un burraco pulito all'avversario).


2) Scarta appena puoi A e 3, anche se ne hai una coppia (se invece hai un tris calalo).

3) Non conviene fare un tris di 7, un tris di 8 o un tris di 6 e di 9, ma conservali per fare le scale.

Possibili eccezioni: posso fare tris di 6,7,8,9 se:

abbiamo già un burraco e facendo questi tris possiamo andare a pozzo o chiudere
abbiamo già un burraco e facendo questi tris possiamo aiutare il socio ad andare a pozzo o a chiudere
se sappiamo che il socio ha un paio di 6,7,8,9


4) È più facile fare un burraco con una scala che con 7 carte uguali (es.: 7 K) sia con che senza matte.


5) Non conviene usare i jolly e le pinelle per fare tris, sarebbe meglio usarli per fare scale centrali, soprattutto all'inizio della partita. Questo perché ad un tris, come 2 5 5, possiamo attaccare solo i sei 5 rimanenti, mentre ad una scala, come 2 8 9, possiamo attaccare due 6, due 7, due 10 e due J, quindi ben 8 carte, due in più rispetto al caso del tris (il 25% delle possibilità in più!).

Possibili eccezioni: posso fare tris usando Jolly e 2 se:

- abbiamo già un burraco e facendo questi tris possiamo andare a pozzo o chiudere

- abbiamo già un burraco e facendo questi tris possiamo aiutare il socio ad andare a pozzo o a chiudere

- se sappiamo che il socio ha un paio di carte uguali al tris che vogliamo calare


6) Quando ci sono 3 o più carte nel pozzo bisogna raccoglierle.

Possibili eccezioni:

- quando si è ad una pescata dalla chiusura o dal pozzo (questa regola non vale se il nostro socio è anche lui ad una sola carta dalla chiusura o dal pozzo ma ha più OUT di noi per chiudere; es.: il socio non ha raccolto 3 carte e ha calato un tris con un jolly, rimanendo con due carte in mano, vuol dire che è a una sola carta dalla chiusura e che ha ancora un jolly (altrimenti non avrebbe dovuto scartare l'altro); noi abbiamo 5 5, probabilmente abbiamo meno out del socio, quindi prendiamo noi gli scarti.

- se l'avversario dopo di noi verrebbe a sua volta penalizzato nel raccogliere quattro carte dagli scarti.

Al pozzo deve andare sempre chi, a parità di pescate, ha più out e non chi ha meno carte (l'altro quindi deve raccogliere gli scarti se sono tre o più)


7) Non allontanatevi mai dall'obiettivo.
Se ad esempio siete a 1 carta dal chiudere, non raccogliete gli scarti se poi rimarrete a 2 carte dal chiudere nemmeno se raccogliendoli potreste calare una scaletta (es. 8 9 10).


8) Non cercate di andare al pozzo in due, uno deve difendere (avere diverse carte per fare i burrachi dopo che il socio ha giocato il pozzo o sta cercando di andare al pozzo) e l'altro deve attaccare (cercare di andare al pozzo).


9) Non rimanete mai con una o due carte in mano, dopo il pozzo, nei seguenti casi:
- se anche una sola delle due carte che avete in mano e' utile agli avversari (e avete calato un burraco)
- se non avete calato un burraco


10) Raccogliete sempre dagli scarti se:


a) se negli scarti c'è una sola carta ma vi serve.

se negli scarti ci sono due carte e contemporaneamente valgono i tre punti che seguono:

1. una delle due vi serve

2. non siete ad una pescata per l'obbiettivo

3. il vostro avversario prossimo ha più di tre carte in mano


b) se negli scarti ci sono due carte e contemporaneamente valgono i tre punti che seguono:

1. una delle due vi serve

2. non siete ad una pescata per l'obbiettivo

3. il vostro avversario prossimo ha più di tre carte in mano


c) se negli scarti ci sono tre o più carte dovete raccogliere sempre tranne se:

1. siete ad una pescata per l'obbiettivo

2. se pensate che il vostro avversario non avrebbe vantaggi a raccogliere lui (ad esempio è ad una sola carta dall'obiettivo) e sarebbe meglio se raccogliesse, dopo di lui, il vostro socio.


Comunque se l'avversario dopo di voi ha una sola carta è preferibile (se proprio non ci roviniamo il gioco) farlo rimanere sempre con una carta raccogliendo.




11) Giocate sempre tutte le matte tranne una, in sostanza cercate di rimanere sempre con almeno una matta in mano (tranne se raggiungete l'obiettivo ovviamente, come ad es. la chiusura).


Eccezioni (in questi casi potete calare anche l'ultima matta):


a) con la matta potete calare una scala di cinque carte

(es.: 6 7 2 9 10)


b) se avete 2 carte vicine alla scala che potreste calare

(es. se avete 8 9 2 Q K calate 8 9 2 e sperate che il vostro socio abbia 10 o J così potete attaccare Q e K)


c) avete 4 carte e non c'è la possibilità che gli avversari vi scartino quella che vi serve

(es.: avete 4 2 6 e tutti i 5 che vi servono sono a terra).



12) Calate le carte sempre nel seguente ordine:

primo giro:

- tris di 3 e A

- scale pulite (senza jolly e pinelle)


secondo giro:

- tris di 4 e K

- scale con jolly o 2 dello stesso seme della scala

(ricordatevi di tenere sempre una matta in mano finché non raggiungete l'obiettivo)


terzo giro:

- scale con 2 di seme diverso dal seme della scala

(ricordatevi di tenere sempre una matta in mano finché non raggiungete l'obiettivo)


Eccezione: se i vostri avversari sono già andati al pozzo e ritenete che possano chiudere in breve tempo allora dovete calare tutto ciò che potete indipendentemente dal giro.


13) Chiudete sempre appena potete!

eccezioni: non chiudete se contemporaneamente valgono tutte le seguenti condizioni:

a) il vostro socio ha preso il pozzo al turno precedente e non lo ha preso al volo, quindi deve ancora calare tutte le carte del pozzo, e potrebbe fare nuovi burrachi.

b) È molto probabile che i vostri avversari non possano chiudere in questo turno.

Ti è piaciuto questo articolo?
Parlane su Facebook e condividilo con i tuoi amici amanti del Burraco!